Arriva un nuovo compito per le Guide Locali: inserire video su Maps

Null-Stern-Hotel - Gonten, Switzerland
In Svizzera per dormire sotto le stelle in un albergo senza stelle
22 giugno 2017
Gian Marco Saolini
Gian Marco Saolini, da troll a coscienza del web
30 ottobre 2017
android- google-maps - video - guide locali

Il gigante di Mountain View ha introdotto una novità per le Guide Locali, che ogni giorno arricchiscono con recensioni e foto le informazioni di Google Maps. Da qualche giorno i possessori di Android possono pubblicare non solo foto, ma anche video rendendo sempre più ricca ed attendibile la funzionalità di Maps.

Cos’è Google Maps? E chi sono le Guide Locali?
Google Maps non è solo una cartina stradale digitalizzata, funge anche da ottimo navigatore che consente ai cuoi utenti di cercare locali commerciali, luoghi di interesse, ristoranti e molto altro ancora. Big G arricchisce le funzionalità di Google Maps con il programma di Guide Locali, grazie al quale gli utenti iscritti possono inserire foto, descrizioni e recensioni dei luoghi visitati.

Le Guide Locali di Google possono segnalare luoghi non indicati da Google, inserendo informazioni di contatto, descrizione e posizione geografica. Una guida completa e sempre aggiornata, legata alle esperienze dell’utente, che si preoccupa di esprimere la sua esperienza, positiva o negativa, della visita di un ristorante, monumento, area di parcheggio o locale commerciale.

Non più solo foto, ma anche video

Le Guide Locali da qualche giorno hanno un compito in più, quello di creare e di caricare sulla propria app un video di 10 secondi oppure inserire un filmato presente sul proprio smartphone di 30 secondi. Attualmente è una funzione disponibile solo per chi possiede uno smartphone Android e verrà poi rilasciata a tutti i dispositivi che abbiamo installato Maps.

La pubblicazione del video è davvero semplice, basta seguire alcuni semplici passi:

  • cercare e selezionare il luogo sull’app di Google Maps;
  • individuato il luogo, scorrere la pagina verso il basso e selezionare l’opzione “Aggiungi foto”;
  • toccare poi “Fotocamera” e tenere premuto il pulsane di scatto per creare un video, di massimo 10 secondi.

I video registrati in precedenza, invece,  possono essere caricati direttamente dalla galleria fotografica dello smartphone, e possono avere una durata di 30 secondi.

google maps - local guide - android - linee guida

Come sempre, anche l’occhio vuole la sua parte

Big G non ha lasciato nulla al caso, perché ha messo a disposizione delle linee guida per aiutare gli utenti a caricare video di buona qualità con i relativi esempi. Google suggerisce alcuni aspetti che devono caratterizzare i filmati caricati. I video devono trasmettere l’atmosfera del luogo visitato, senza trascurare la luminosità i suoi particolari e gli esterni che lo circondano.
Infine, Big G ci chiede di descrivere la nostra esperienza, rilasciando una recensione circa la cena al ristornate, o di un sito archeologico appena visitato, rispettando le norme relative alle recensioni e le norme relative ai contenuti audio.

Serena Guida
Serena Guida
Serena di nome ma non di fatto. Sono una viaggiatrice curiosa, maledettamente curiosa. Appena posso, preparo la valigia e parto. Il mondo del turismo e dei viaggi è stata sempre la mia passione e la base di ogni mia scelta, di studio e lavoro. Non so precisamente da dove è nata questa passione. Forse dalle ore attaccate al finestrino ad ascoltare i racconti di mia madre nei nostri lunghi viaggi in auto. E’ curiosità di scoprire quei luoghi raccontati che non mi fa mai stare ferma con la mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *