Le pagine del tuo sito sono mobile friendly?

spot-natale
I video virali più belli del Natale 2014
16 novembre 2014
His Holiness Pope Francis is being transported to Washington D.C in a Fiat 500 at Joint Base Andrews in Maryland on September 22, 2015. The Pope is making his first trip to the United States on a three-city, five-day tour that will include Washington, D.C., New York City and Philadelphia. Credit: Olivier Douliery / Pool via CNP - NO WIRE SERVICE - Photo by: Olivier Douliery/picture-alliance/dpa/AP Images
Papa Francesco in 500 L: il miglior product placement di sempre
23 settembre 2015
mobile-friendly-test-google-webmaster-tool

come-rendere-mobile-friendly-il-tuo-sito
L’evoluzione del settore mobile è in continua ascesa.
Negli ultimi anni alla crescita continua e costante del mobile è corrisposta una decrescita nell’uso del desktop.

Dati significativi che ben fanno comprendere lo ragioni per cui anche big G, aka Google, ha puntato i riflettori sull’usabilità mobile.
E’ di ieri il post pubblicato su Google Webmaster Central Blog che sottolinea l’importanza di rendere più mobile friendly le pagine web dei nostri siti.

Mobile Friendly, pensiamoci bene perchè queste due semplici paroline potrebbero rientrare fra i fattori di posizionamento del 2015.

Google ci invita ad evitare esperienze frustranti per chi naviga da device mobile.
Si sa Google Inc. ci tiene a garantirci la miglior esperienza di navigazione.

Sarà capitato anche a te di fruire con difficoltà i contenuti di una pagina web dal tuo smartphone.
Le cause? Testi  troppo piccoli, i link troppo vicini, impossibilità di visualizzare tutto il contenuto della pagina senza scroll orizzontale.
Per facilitare l’esperienza di navigazione degli utenti Google ha deciso di aggiungere una etichetta “mobile-friendly” ai  risultati di ricerca mobile. Si, avete capito bene le SERP ( Search Engine Results Page) presenteranno la label “mobile-friendly” per i siti ottimizzati.

risulati-serp-sito-mobile-friendly

La nuova label sarà rilasciata nelle prossime settimane e sarà presente nei risultati di ricerca per i siti che rispetteranno i seguenti criteri:

  • No Flash, evita di usare software non comuni per i device mobile
  • No Zoom, usa un font che sia leggibile senza zoomare
  • No Scroll, rendi leggibile tutto il contenuto senza scroll orizzontale
  • No ai link vicini, per far si che il tap sia più semplice.

Se vuoi esser certo che il tuo sito soddisfi realmente i criteri richiesti da big G, ecco cosa puoi fare:

Non potevamo perdere l’occasione per fare il Mobile-Friendly Test al nostro sito.
Test superato! 😉

mobile-friendly-test-google-webmaster-tool

 

Gianluca Punzi
Gianluca Punzi
Web marketer, SEO, Social Media Strategist e nikonista. Mi piace sperimentare per capire. Dicono di me che sono un'analista del web, ma io vorrei tanto essere un esperto di fuffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *