Alitalia provoca e Norwegian risponde. Chi la fa, l’aspetti.

digitalizzazione-Voucher_800x390
Stai al passo con i tempi: richiedi i voucher per digitalizzare la tua attività
4 gennaio 2018
facebook - per -parrucchieri
Come essere un parrucchiere social: scopri i poteri di Facebook.
7 febbraio 2018
norwegian - alitalia - cover - blog - weblove

Il battibecco sui social è iniziato con un tweet di Alitalia, che per promuovere la nuova formula Light per i voli verso gli Stati Uniti ha chiamato in causa Norwegian, la compagnia low cost norvegese. La replica dei norvegesi è stata immediata, sempre a mezzo twitter.
Ma, i toni sono diversi rispetto a quelli di un anno fa, quando in occasione del divorzio tra Brad Pitt ed Angiolina Jolie, le due compagnie aeree si sono scambiate dei tweet ironici.
Per chi non ricorda: la campagna di Norwegian pubblicizzava i voli verso Los Angeles, perché Brad era nuovamente single ed Alitalia rispondeva su Facebook con il post “Ragazzi tutti a Los Angeles! Le ragazze le porta Norwegian”.

alitalia-norwegian-brad-single-gennaio 2017

 

Cosa ha scritto Alitalia?

Già da qualche giorno Norwegian ha battuto un record  con il volo Londra-New York in poco più di cinque ore. Una notizia che non ha lasciato indifferenti i social ed i media, ma soprattutto Alitalia, che ha deciso di far leva sull’annuncio per promuovere la propria offerta alla sua community. <<C’è chi vola low cost e chi vola light. Scopri il Nord America da 342€ andata/ritorno TANTO incluso. Vi aspettiamo a bordo (anche voi amici di @Fly_Norwegian)>>  ha cinguettato su Twitter Alitalia, accompagnando il contenuto con un’iconografia in cui mostra la differenza delle offerte di bordo con Norwegian.

 

Come ha risposto Norwegian?

La replica è stata immediata, Norwegian ha risposto con un semplice tweet: <<Ci vediamo in America e grazie per la pubblicità gratuita, ragazzi di @Alitalia! Ecco qui la vostra pubblicità aggiornata con le informazioni complete.>>. Ovviamente il testo è stato accompagnato da un’immagine aggiornata in cui si evidenziano altri aspetti a favore della compagnia norvegese: aerei nuovi e più green, posto a misura scandinava per lo spazio gambe, intrattenimento a bordo gratis e voli diretti da Roma e Milano per gli Usa tutto l’anno.

 

Autogol per Alitalia?

Buona la prima per Alitalia, male la seconda. La compagnia italiana ha puntato alla promozione sfruttando il paragone dei propri servizi con quelli di un concorrente.

In realtà, ha mostrato i vantaggi in termini di comfort per che sceglie di volare, verso gli Stati Uniti, con Alitalia mettendo a confronto il concetto di “low cost” con quello di “light cost”. Un paragone che si è tradotto in un assist per la Norwegian, che sfruttato l’occasione per elencare i suoi punti di forza e mettere in luce la propria offerta.
È proprio il caso di dire: Bene, ma non benissimo!

Serena Guida
Serena Guida
Serena di nome ma non di fatto. Sono una viaggiatrice curiosa, maledettamente curiosa. Appena posso, preparo la valigia e parto. Il mondo del turismo e dei viaggi è stata sempre la mia passione e la base di ogni mia scelta, di studio e lavoro. Non so precisamente da dove è nata questa passione. Forse dalle ore attaccate al finestrino ad ascoltare i racconti di mia madre nei nostri lunghi viaggi in auto. E’ curiosità di scoprire quei luoghi raccontati che non mi fa mai stare ferma con la mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *